Contenuti dell'articolo

Negombo o Negambo?

Negombo, prima o ultima tappa dello Sri Lanka

Entrambi i nomi sono usati, Negombo o Negambo è la zona costiera più vicina all’Aeroporto Internazionale di Bandaranaike.

È per questo motivo che alcune persone trascorrono la prima notte del viaggio in Sri Lanka in questa città.

Anche i viaggiatori che decidono di visitare le Maldive dopo il circuito nello Sri Lanka scelgono di trascorrere la loro ultima notte a Negambo.

Necessario tenere in conto del fatto che i voli per Malé partono alle 7 del mattino.

Il che rende l’opzione Negombo un’ultima tappa altamente raccomandata.

Negambo è il luogo ideale per iniziare o terminare il viaggio in Sri Lanka.

Vediamo perché!

Negombo: mix di terra e acqua

La geografia di Negombo è un mescola di terra e acqua.

Il canale olandese scorre attraverso le viscere della città.

Inoltre, ha una bellissima laguna con le sue mangrovie dove possiamo osservare un’enorme fauna selvatica con molti volatili.

Avvicinarsi alle spiagge esotiche di Negambo al mattino, quando le barche entrano nell’Oceano Indiano, è un’esperienza unica.

È assolutamente sorprendente osservare  queste imbarcazioni, fatte in casa, siano in grado di gestire la forza dell’Oceano.

Se ti piace osservare la vita quotidiana delle persone durante i tuoi viaggi, ti godrai l’arrivo dei pescatori tornare con il loro raccolto e vedere come dopo averlo trasportato al mercato locale del pesce, viene presentato per la vendita.

E le sue lunghissime spiagge con i suoi bar, hotel, ristoranti …

Negambo è uno dei principali centri di divertimento che possiamo trovare sulle spiagge dello Sri Lanka.

Ma Negambo offre molto di più.

Quindi ti diremo alcune cose interessanti su Negambo.

Negambo, piccola Roma

Durante la colonizzazione portoghese molti locali si convertirono al cattolicesimo.

Ciò ha causato una grande concentrazione di chiese cattoliche che continuano ancora oggi.

Alcuni sono riccamente decorati.

Ecco perché è noto con il nome di “piccola Roma”.

Inoltre in questa località si concentra la più alta percentuale di Cingalesi vissuti in Italia per anni e poi ritornati in patria per aprire attività prettamente turistiche o negozi.

Qual’è il momento migliore per visitare Negombo?

Questa zona del paese è interessata dal monsone del sud-ovest che va da maggio a novembre.

Pertanto, durante i mesi da gennaio ad aprile e dicembre, puoi fare un piacevole tuffo nelle esotiche spiagge di Negambo.

L’umidità è una costante a Negombo, in aumento nei mesi da febbraio ad aprile.

La temperatura varia da 24 a 30 gradi Celsius, circa.

Per maggiori informazioni leggi il nostro articolo nei Consigli di Viaggio > “Quando andare in Sri Lanka

Quando andare in Sri Lanka

Cosa fare a Negambo?

Vi consigliamo di visitare i seguenti importanti luoghi turistici:

  • Fai una gita in barca intorno alla laguna
  • Fai una passeggiata, per ammirare i canali costruiti dagli olandesi durante il periodo di colonizzazione
  • Vai in spiaggia per vedere i pescatori uscire in mare con le loro tipiche barche
  • Visita il mercato del pesce per vedere come viene messa all’asta la merce

  mercato del pesce negambo

Laguna di Negombo

Collegata da numerosi piccoli fiumi e dal canale olandese e anche all’Oceano Indiano da uno stretto canale a nord.

Ha estese mangrovie che attirano un’ampia varietà di volatili acquatici ed è sede di una grande biodiversità.

Durante la tua gita in barca troverai probabilmente dei pescatori nel loro arduo compito.

I canali di Negombo

L’eredità dell’era coloniale olandese può essere vista al Forte Negombo, costruito nel 1672.

Oltre ad altri edifici e chiese olandesi.

Anche se il più notevole è il vasto sistema di canali che si estende per 120 km da Colombo a sud fino a Puttalam a nord.

canale di hamilton negombo

L’importanza della pesca per la popolazione di Negambo

Negambo ha vissuto con la pesca per molti secoli.

Oggi esiste ancora un’importante attività che influisce sull’economia della regione.

Lo si può vedere nelle barche che escono quotidianamente in mare e nell’asta del prodotto della pesca nel mercato ittico di Negombo.

Attività che puoi facilmente fare durante il tuo soggiorno in questa zona.

pescatore della laguna di negombo

Breve storia di Negambo

Le acque poco profonde della laguna di Negombo hanno sempre fornito rifugio alle navi a vela e sono diventate uno dei porti da cui i re dello Sri Lanka conducevano il commercio estero.

I re Jaffna, che controllavano gran parte della costa nord-occidentale dello Sri Lanka, costruirono fortificazioni a Negombo, Colombo e Chilaw.

Negombo fu anche un rifugio per le navi arabe, i cui discendenti sono i Mori dello Sri Lanka.

Negombo era un importante porto noto per la sua attività commerciale ed era ben noto per la sua coltivazione di cannella.

Il commercio di cannella fu controllato dai re dello Sri Lanka e successivamente dai Mori dello Sri Lanka.

Colonizzazione a Negombo: portoghese, olandese e inglese

I portoghesi

I primi colonizzatori furono i portoghesi nel XVI secolo.

Scacciarono il re di Jaffna, costruirono il forte a Negombo e presero il commercio di cannella a ovest.

Durante l’occupazione portoghese, i Karava (il clan marino dominante di Negombo), che prima erano buddisti e indù, abbracciarono il cattolicesimo.

Hanno avuto un tale successo che Negombo oggi ha quasi i due terzi della sua popolazione di religione cattolica.

I portoghesi riorganizzarono la produzione e la lavorazione tradizionali della cannella.

Inoltre, sono riusciti con successo a mantenere il controllo degli scambi per oltre un secolo.

Il declino del suo potere iniziò nel 1630 quando la guerra tra i portoghesi e il regno di Kandy si fermò.

Il re di Kandy si rivolse agli olandesi per chiedere aiuto.

Gli olandesi catturarono Negombo dai portoghesi nel 1646 e negoziarono un armistizio con il Portogallo per dieci anni.

Durante questo periodo, il re di Kandy cercò di provocare un conflitto tra le nazioni passando attraverso i territori di uno per attaccare l’altro.

Gli olandesi

Sebbene riuscirono a riprendere il controllo di Negombo del Rey con mezzi diplomatici, le ostilità continuarono.

Aneddotico è che il re dello Sri Lanka era solito interrompere il commercio di cannella per molestare gli olandesi.

L’eredità dell’era coloniale olandese si può vedere nel Forte Negombo, costruito nel 1672. Oltre ad altri edifici olandesi, chiese e il vasto sistema di canali che si estende per 120 km.

Nel corso del XVIII secolo, la domanda di cannella di Ceylon ha superato l’offerta e quindi ha perso la sua consueta qualità. Inoltre, la continua ostilità da parte del governo dello Sri Lanka e il commercio rivale di cannella in Cina ha portato a una riduzione del 40% del volume di cannella esportato tra il 1785 e il 1791.

Nonostante tutto, furono fatti tentativi di piantare terre intorno a Negombo e creare nuove piantagioni di cannella.

I britannici

Quando gli inglesi presero il commercio nel 1796, fu chiaro che l’industria era in declino.

Le cattive politiche attuate dal primo governatore britannico del Ceylon hanno esacerbato il problema.

Nel 1830, l’interesse commerciale si era spostato altrove.

In seguito alla consegna del regno di Kandy nel 1815 agli inglesi, Negombo perse il suo valore strategico come avamposto di Colombo.

Tuttavia, ha continuato a svilupparsi in influenza commerciale.

L’attività di pesca di Negombo si concentrava sul commercio di frutti di mare e molti pescatori migranti venivano ogni anno con i proventi delle loro avventure andando nella prosperosa cittadina.

Nel 1907, Negombo si collegò alla rete ferroviaria che collegava l’isola sotto il controllo britannico e favorì la crescita delle piantagioni di cocco, tè e caffè.

Negombo o Negambo?

È molto facile rispondere a questa domanda. Su tutte le nostre rotte in Sri Lanka abbiamo una visita speciale che ci distingue dalle altre agenzie di viaggio.

Crediamo fermamente nel fare un turismo equo e responsabile nello Sri Lanka. 

Per questo motivo, creiamo circuiti speciali in cui tu sei il protagonista e tutto ciò che facciamo per soddisfare i tuoi bisogni.

Siamo un’agenzia specializzata in Sri Lanka. 

Siamo qui nello Sri Lanka e qui mettiamo tutta la nostra energia affinché i viaggi allo Sri Lanka siano unici e irripetibili.

In cosa consistono i nostri circuiti dello Sri Lanka?

I nostri itinerari nello Sri Lanka sono progettati in modo da permetterti di conoscere questo paese durante le tue vacanze. 

Dal Triangolo Culturale e le montagne dal centro alla costa, senza dimenticare il magnifico Forte di Galle.

Se non sai cosa vedere in Sri Lanka, leggi i nostri circuiti classici.

Ora, se sei una persona irrequieta che ti piace scoprire, guarda nei nostri “itinerari eccezionali” per conoscere lo Sri Lanka al di fuori delle rotte convenzionali.

Negombo o Negambo?

Lo Sri Lanka è infatti il luogo perfetto per i bambini e per le persone a cui piacciono gli animali e la natura. 

Questo paese è incredibilmente verde.

È impossibile non trovare mandrie di elefanti in safari o anche sulla stessa strada viaggiando.

È anche molto facile vedere leopardi, macachi e altri tipi di scimmie, scoiattoli giganti, sciacalli, ecc. eccetera

Inoltre, passeggiare con bambini e adulti attraverso il Giardino Botanico Peradeniya è una delizia. 

Insieme con gli alberi giganti e milioni di piante, troveremo anche scimmie e altri animali in questo immenso luogo.

Cosa consideriamo imprescindibile per conoscere lo Sri Lanka?

Se ti piacciono i monumenti, devi conoscere Anuradhapura, Polonnaruwa, Sigiriya, il Tempio d’oro di Dambulla e il Tempio del Dente in Kandy. 

Senza dimenticare altri meno importanti come Mihintale o i templi di Lankatilekka e Ambakke.

Se ti piace la natura, questo è il punto forte dello Sri Lanka. 

Non puoi perderti i safari nella riserva naturale di Yala, nel Minneriya National Park, nel Wilpattu National Park e nell’Uda Walawe. 

Negombo o Negambo?

Oltre a Sinharaja e ai parchi marini di Pigeon Island National Park e Hikkaduwa.

Se ti piace il trekking o le escursioni puoi passeggiare nell’Horton National Park, a Haputale, a Nuwara Eliya, alle Knuckles e alle montagne del tè di Kandy.

Negombo o Negambo?

Nel frattempo, coloro che amano le spiagge esotiche, piene di palme e alberi di cocco, le incontrerà nell’ovest del paese come Bentota, Ambalangoda, Chilaw e Negambo. 

Puoi anche nuotare nell’Oceano Indiano nell’est del paese sulle spiagge di Trincomalee, Pasikudah, Nilaveli … 

Se ti piace fare surf puoi praticare a Arugam Bay, Weligama o Mirissa. 

E, naturalmente, abbiamo le spiagge del sud dello Sri Lanka come Tangalle, Unawatuna, Galle, Ahangama, ecc. eccetera

E se ti piacciono le città, abbiamo Jaffna, Galle Fort e Colombo dove puoi passeggiare e fare shopping tra i meravigliosi negozi e ristoranti.

Negombo o Negambo?

In breve, abbiamo un paese con una grande varietà di climi, luoghi, culture, religioni, dove troveremo sempre sorridenti Cingalesi che ci aspettano a braccia aperte.

Venire allo Sri Lanka e non essere sorpreso è assolutamente impossibile.

Negombo o Negambo?