Roccia di Sigiriya

Roccia di Sigiriya

sigiriya-vista-panoramica

Un viaggio allo Sri Lanka include sempre una visita a Sigiriya Rock.

Sigiriya è un luogo di straordinaria bellezza. Vedere la Roccia di Sigiriya, i resti del palazzo nobile e gli affreschi delle fanciulle (Apsaras), ancora un mistero come costruita, costituisce un buon motivo per recarsi in Sri Lanka.

Nessuno, né i locali né gli stranieri, rimangono indifferenti alla visione di questa enorme roccia nel mezzo di una vasta pianura di diversi chilometri.Si dice che Sigiriya emana un’energia molto particolare che rende tutti attratti a questo monumento, dichiarato dall’Unesco patrimonio dell’umanità nel 1982.

Sigiriya nasconde una storia di tradimento e vendetta …

Nel V secolo il Regno fu fondato nel Centro Nord dell’isola. Devo dire che Kassapa padre, il re Datusena, fu uno dei principali promotori dell’idraulica urbana e quello che allora era lo sviluppo del Regno di Anuradhapura.

Omicidio e detronizzazione del re Datusena fu escogitato tra Migara, il nipote del re e a sua volta anche comandante dell’esercito e Kassapa, figlio del Re e una concubina, tutto a seguito di una lite in famiglia.

Il risultato dell’uccisione del re e padre di Kassapa, causò il trasferimento del Regno ad Anuradhapura,  lo scopo era quello di costruirne un nuovo al di fuori della sfera di influenza dei monaci buddisti.

Parricidio.

Per capire questo dobbiamo sapere che nel Buddhismo ci sono tre peccati imperdonabili: uccidere tuo padre, uccidi tua madre (parricidio) o uccidere un monaco buddista.

8 anni sono stati sufficienti per la costruzione di Sigiriya

La cosa più impressionante della costruzione del palazzo e della cittadella è che sono stati costruiti in soli 8 anni.

Oggi questo rimane un grande mistero difficile da spiegare, tenendo conto dell’epoca in cui è stato costruito, tra il 473 e il 481 d.C.

Contrariamente a quanto molti dicono, re Kassapa I era un artista che ha cercato di catturare in Sigiriya la stessa struttura idraulica e urbanistica che suo padre sviluppò in Anuradhapura.

Il paradosso è che questo Re regnò solo in Sigiriya per 18 anni, da 473 a 491. Il suo regno finì quando il fratello Mogallana, legittimo erede al trono, tornò dall’esilio in India per riconquistare il trono.

Battaglia finale tra Kassapa e il legittimo erede al trono

Roccia di Sigiriya

Il re Kassapa I non si è suicidato gettandosi dalla Rocca di Sigiriya come hanno detto molte leggende “urbane”.

La verità è che gli eserciti di entrambi i fratelli sono stati preparati per la battaglia alla vecchia maniera: uno di fronte all’altro, sia con Reyes su ciascuno dei due elefanti e le truppe separati in attesa dietro l’ordine di attaccare.

La battaglia avrebbe avuto luogo nelle risaie che circondavano la Roccia.

Entrambi Reyes, uno contro l’altro, si mosse lentamente sui loro elefanti, quando ad un tratto, l’elefante di Re Kassapa trovato una grande pozza (molto comune nei campi di riso) e improvvisamente indietreggiato davanti a questo ostacolo.

Questo gesto del re sopra l’elefante era capito dalle truppe del re Kassapa in segno di resa e marcia indietro.

Tuttavia, il re Kassapa, in una tale situazione ha deciso di andare avanti e prendere la propria vita dignitosamente con la sua spada per lo stupore di tutti i presenti.

Cosa è successo dopo con il Palazzo?

La roccia di Sigiriya era stata abitata da monaci buddisti prima dell’occupazione di Kassapa, che comandava la Roccia accanto, Pidurangala, durante i 18 anni del suo regno nella zona.

Così, i monaci tornarono a occupare la Roccia per le loro meditazioni.

Si dice che abbiano rimosso molti affreschi con donne e altre immagini che ostacolavano le loro meditazioni.

Per quanto è noto, c’erano più di 500 affreschi di donne sulla parete ovest della Roccia.

Oggi restano solo 23 figure o apsara in una grotta, rimasta protetta dal tempo e dalla portata degli umani.

Rimasero i monaci fino al XIII – XIV secolo che abbandonarono la meditazione sulla Roccia di Sigiriya.

Non so molto bene perché.

Se dalla malaria o da un’altra malattia che ha reso il trasferimento del monastero raccomandabile.

Gli inglesi hanno riscoperto la Rocca di Sigiriya

E così rimase abbandonato fino a quando nel 1831 il Maggiore britannico Forbes lo presentò alla società.

Curiosità: i graffiti

Nel 1864 gli inglesi scoprirono anche i graffiti di Sigiriya.
Queste iscrizioni sono state eseguite da persone che visitarono il luogo.

Queste scritture parlano molto dello sviluppo della lingua singalese e del livello di istruzione del pubblico in generale che visita la Roccia

Roccia di Sigiriya

Com’è progettata la cittadella?

planigrafia della roccia di sigiriya

Sigiriya : Piano della cittadella

Il progetto di forma quadrata misura 3 km (da est a ovest) per 1 km da (nord a sud).

Orari di apertura:

Dalle 8.30 alle 17.30, 365 giorni all’anno

A che ora è meglio visitare la Roccia di Sigiriya?

Per questioni di temperatura e condizioni meteorologiche, è sempre meglio scalare la Roccia al mattino presto o nel tardo pomeriggio, quando il caldo è meno intenso.

Condizioni fisiche per scalare la Roccia

Ci vuole circa un’ora per raggiungere la cima della Roccia.

Devi percorrere alcune centinaia di metri e poi scalare circa 1200 gradini, forse quest’ultima è la parte più pesante.

Non è necessario essere un atleta per raggiungere la cima, ma la verità è che la salita può essere complicata per le persone che hanno problemi alle ginocchia.

Tutti si arrampicano sulla Roccia, vecchi e giovani, con più o meno difficoltà, nessuno vuole perdere la vista a 360 gradi e i resti del palazzo che ci insegnano quello che è stato un periodo di splendore e bellezza in Sri Lanka.

entrata sigiriya rock

Scalinata per raggiungere la sommità della Roccia di Sigiriya

La vista panoramica

I panorami dall’alto di Sigiriya sono assolutamente incredibili.

Vedremo il sistema idraulico della cittadella e, oltre, i campi di riso, alberi di cocco, Pidurangala e il verde infinito che domina questo meraviglioso paese che è lo Sri Lanka.

È molto facile rispondere a questa domanda. Su tutte le nostre rotte in Sri Lanka abbiamo una visita speciale che ci distingue dalle altre agenzie di viaggio.

Crediamo fermamente nel fare un turismo equo e responsabile nello Sri Lanka. 

Per questo motivo, creiamo circuiti speciali in cui tu sei il protagonista e tutto ciò che facciamo per soddisfare i tuoi bisogni.

Siamo un’agenzia specializzata in Sri Lanka. 

Siamo qui nello Sri Lanka e qui mettiamo tutta la nostra energia affinché i viaggi allo Sri Lanka siano unici e irripetibili.

In cosa consistono i nostri circuiti dello Sri Lanka?

I nostri itinerari nello Sri Lanka sono progettati in modo da permetterti di conoscere questo paese durante le tue vacanze. 

Dal Triangolo Culturale e le montagne dal centro alla costa, senza dimenticare il magnifico Forte di Galle.

Se non sai cosa vedere in Sri Lanka, leggi i nostri circuiti classici.

Ora, se sei una persona irrequieta che ti piace scoprire, guarda nei nostri “itinerari eccezionali” per conoscere lo Sri Lanka al di fuori delle rotte convenzionali.

Lo Sri Lanka è infatti il luogo perfetto per i bambini e per le persone a cui piacciono gli animali e la natura. 

Questo paese è incredibilmente verde.

È impossibile non trovare mandrie di elefanti in safari o anche sulla stessa strada viaggiando.

È anche molto facile vedere leopardi, macachi e altri tipi di scimmie, scoiattoli giganti, sciacalli, ecc. eccetera

Inoltre, passeggiare con bambini e adulti attraverso il Giardino Botanico Peradeniya è una delizia. 

Insieme con gli alberi giganti e milioni di piante, troveremo anche scimmie e altri animali in questo immenso luogo.

Cosa consideriamo imprescindibile per conoscere lo Sri Lanka?

Se ti piacciono i monumenti, devi conoscere Anuradhapura, Polonnaruwa, Sigiriya, il Tempio d’oro di Dambulla e il Tempio del Dente in Kandy. 

Senza dimenticare altri meno importanti come Mihintale o i templi di Lankatilekka e Ambakke.

Se ti piace la natura, questo è il punto forte dello Sri Lanka. 

Non puoi perderti i safari nella riserva naturale di Yala, nel Minneriya National Park, nel Wilpattu National Park e nell’Uda Walawe. 

Oltre a Sinharaja e ai parchi marini di Pigeon Island National Park e Hikkaduwa.

Se ti piace il trekking o le escursioni puoi passeggiare nell’Horton National Park, a Haputale, a Nuwara Eliya, alle Knuckles e alle montagne del tè di Kandy.

Nel frattempo, coloro che amano le spiagge esotiche, piene di palme e alberi di cocco, offrono spiagge nell’ovest del paese come Bentota, Ambalangoda, Chilaw e Negambo. 

Puoi anche nuotare nell’Oceano Indiano nell’est del paese sulle spiagge di Trincomalee, Pasikudah, Nilaveli … 

Se ti piace fare surf puoi praticare a Arugam Bay, Weligama o Mirissa. 

E, naturalmente, abbiamo le spiagge del sud dello Sri Lanka come Tangalle, Unawatuna, Galle, Ahangama, ecc. eccetera

E se ti piacciono le città, abbiamo Jaffna, Galle Fort e Colombo dove puoi passeggiare e fare shopping tra i meravigliosi negozi e ristoranti.

In breve, abbiamo un paese con una grande varietà di climi, luoghi, culture, religioni, dove troveremo sempre sorridenti Cingalesi che ci aspettano a braccia aperte.

Venire allo Sri Lanka e non essere sorpreso è assolutamente impossibile.