itinerario 9 gg Sri Lanka (306/23gennaio9)

Print Friendly, PDF & Email

ITINERARIO ​

1° giorno

Aeroporto Internazionale di Bandaranaike - Kurunegala - Sigiriya

(Durata del trasferimento circa 2 ore e mezzo)

  • Ricevimento in Aeroporto Internazionale Bandaranaike da parte del nostro autista e trasferimento all’ albergo in Dambulla, località situata strategicamente per le visite e attività dei giorni seguenti.
  • Lungo il percorso faremo la prima visita a Kurunegala, dove abbiamo un nostro ufficio,
    potremo sgranchirci con una passeggiata intorno al lago, prendere un gelato o mangiare, proprio come fanno le famiglie e gli amici del luogo. Questo sarà il primo contatto con la vita degli srilankesi. Ma non sarà l’unico, ce ne saranno molti altri!

  • Resto della giornata, riposo in hotel.

2° giorno

Sigiriya - Anuradhapura città antica - Mihintale - Buddha Aukana - Sigiriya

(Durata del trasferimento circa 2 ore)

  • Raggiungeremo uno dei siti archeologici più esteso del mondo, Anuradhapura, considerato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. 
    Fondata nel IV secolo BC., fu la prima capitale dello Sri Lanka e rimase attiva  fino al X secolo DC. Oltre ad antichi tempi e stupa, vedremo, soprattutto, come i Cingalesi visitano e venerano questo recinto sacro. 
    È molto comune vedere sorridenti locali vestiti di bianco con fiori ed altre offerte. Visiteremo: Jaya Sri Maha Bodhi, Ruwanwelisaya, Thuparayama, Yetavanaramaya Abhayagiri Dagaba, Royal garden of pleasure, Jethawanarama, Mirisaveti Stupa, 
    Rathna Prasadaya, Queens Palace, Twin Ponds, Samadhi Stupa e Isurumuniya.

  • Nel pomeriggio ci dirigeremo a Mihintale.
    Secondo le antiche cronache il Buddismo entrò in Sri Lanka attraverso di Mihintale nell’anno 237 prima di Cristo.
    Nel bosco sacro incontreremo le rovine di quello che rimane di un grande monastero che albergò fino a 3000 monaci. tutt’ora rimangono i resti della vita di quel tempo: la mensa, la clinica, etc.

  • Nel tragitto di ritorno ad Sigiriya, visiteremo il Buddha scolpito nella roccia di Aukana, realizzata nel V secolo per ordine del re Dhatusena.

3° giorno

Sigiriya - Roccia di Sigiriya - Tempio della grotta di Dambulla - Sigiriya

(Durata del trasferimento circa 20 minuti)

  • Dopo un corto trasferimento, saliremo alla Roccia di Sigiriya (Vs. d.C).
    La fortezza di Sigiriya  è una roccia  praticamente rettangolare di 360 metri di altitudine che ospita nella cima le rovine di un’antico lussuoso complesso, considerata una delle 8 meraviglie del mondo antico.
    Questa opera del Re Kassappa risale al secolo V d.C. e nasconde una storia di tradimento e  vendetta. Dichiarata Patrimonio dell’Umanità  dall’UNESCO,  
    Sigiriya è una delle principali attrazioni turistiche dello Sri Lanka.

  • Nel pomeriggio visiteremo il Tempio della grotta di Dambulla (I s. d.C.). Chiamato anche Tempio d’Oro, consiste in una grande grotta con differenti ambienti convertiti in templi. Nel suo interiore si possono  ammirare 153 statue di Buddha, alcune statue dei Re cingalesi e alcune divinità indù, inoltre i murali che coprono la totalità delle pareti e soffitti della grotta.
    La storia di Dambulla rimonta all’anno I B.C. ed ebbe il suo maggiore splendore nel sec. XII.  
    Tuttora il tempio continua attivo, avremo l’opportunità di osservare ai buddisti cingalesi offrendo fiori, incensi e lampade ad olio. 

4° giorno

Sigiriya - Polonnaruwa - Visita al villaggio tipico locale - Sigiriya

(Durata del trasferimento circa 1 ora e 20 minuti)

  • Al mattino visiteremo una delle antiche capitali del paese, Polonaruwa (s. XI-XIII). Fondata nel secolo X d.C, Polonnaruwa fu la seconda capitale dello Sri Lanka e rimase  attiva fino ai principi del secolo XIII. Dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, questa città conserva i resti  di edifici e templi dell’epoca. 
    Evidenziano per la loro bellezza e grandiosità le statue di Buddha e quella del Re Parakrama scolpita nella roccia. Nella chiamata “epoca di  Polonnaruwa” prosperarono l’agricoltura, il commercio, l’educazione, la sanità e di conseguenza, si considera  quest’epoca di maggior splendore della storia di questo paese.
    Visiteremo: Ancient library buildingSeven story PalaceGal ViaharayaRoyal pondRoyal assembly places, Relic placesRankoth stupa, Thivanka StupaKiriveheraLotus pondStone bookNissanka Latha mandapaya.

     

  • Visiteremo un villaggio tipico locale che per raggiungere dovremo montare su un carro di buoi, attraversare un lago in canoa ed infine rientrare montati in un tuc tuc.

5° giorno

Sigiriya - Giardino delle spezie - Tempio del Dente -
Giardini Reali Botanici di Peradeniya - Spettacolo di danza tradizionale - Kandy

(Durata del trasferimento circa 2 ore)

  • Nel cammino a Kandy(circa 1 ora e mezzo), ci fermeremo al giardino delle spezie per conoscere le varietà di piante usate nella medicina Ayurvedica.

  • Arrivati in Kandy, visiteremo il Sri Dadala Maligawa o chiamato Tempio del Dente di Buddha. In questo luogo sacro si trova la reliquia del Dente di Buddha.
    Sin dall’antichità, questa reliquia ha avuto un ruolo molto importante nella vita dello Sri Lanka, al possederlo si otteneva il potere. Di nuovo verificheremo come i buddisti si recano in questo tempio con fiori e offerte per venerare Buddha.
  • Nel pomeriggio visiteremo i Giardini Reali Botanici di Peradeniya, questo immenso giardino di 59 ettari è di una bellezza straordinaria, alberga una vegetazione proveniente da tutto il mondo, rinomato mondialmente per la sua vasta collezione di orchidee e tra i locali per la sua pace e armonia.
  • Visita alla città ed il suo mercato tipico locale.
  • Nel tardo pomeriggio assisteremo ad uno spettacolo di danza tradizionale locale in abbigliamento dell’epoca dei Re dello Sri Lanka.

6° giorno

Kandy - Sri Pada - Ascesa all'Adam's Peak

(Durata del trasferimento a Sri Pada circa 2 ore e mezzo)

  • Ci dirigeremo verso Sri Pada per poi ascendere la cima nella notte per assistere alla spettacolare alba.
    Il picco di Adamo nello Sri Lanka, chiamato Adam’s Peak, è una montagna isolata a forma di cono che misura 2243 metri ed è circondata da foreste.
    La montagna sacra di Adam’s Peak o Sri Pada è forse una delle visite più controverse e belle che troverai durante il tuo viaggio in Sri Lanka.

    Diciamo che è controverso perché tutte le religioni hanno un legame molto speciale con questa montagna sacra. La sua fama deriva dalla roccia posta in cima che reca l’impronta di un piede sacro.

    I buddisti affermano che sia l’impronta del Buddha. 

    Per gli indù, quello di Shiva. I musulmani credono che sia la prova del passaggio di Adamo e i cristiani lo attribuiscono a San Tommaso, il primo apostolo dell’India. Nell’epoca dei re di Polonnaruwa fecero costruire delle pause di riposo, gli ambalama, che continuano ad esistere, che attualmente svolgono la stessa funzione.

    La salita alla cima del monte Sri Pada (2243), in se non presenta zone pericolose o difficili, si tratta semplicemente una sequela infinita di gradini con tanto di corrimano.

    Si affronta nel cuore della notte, la durata della scarpinata va dalle due ore per persone molto allenate fino alle quattro per chi ha intenzione di prendersela con la giusta calma.
    Rientro la mattina.

7° giorno

Sri Pada - Fabbrica del tè - Nuwara Eliya -
Treno da Nanu Oya a Ella - Piccolo Adam's Peak - Ella

(Durata del trasferimento circa 1 ora e mezzo)

  • Nel cammino alla stazione di montagna di Nuwara Eliya (1.868 mt), osserveremo estense piantagioni di te, faremo una breve visita ad una famosa fabbrica di tè di Ceylon.

  • Raggiungeremo la stazione di Nanu Oya per montare sul treno per Ella. Tre ore circa di sinuoso cammino tra montagne ricoperte di piantagioni di tè, boschi e meravigliosi paesaggi naturali.
    Il treno è soggetto a disponibilità e le attività dopo il viaggio in treno sono soggette a disponibilità di tempo, poiché il treno non è puntuale nella maggior parte dei casi.

  • Una volta raggiunta Ella partiremo per un’escursione di circa mezz’ora, verso il Piccolo Adam’s Peak dove ammireremo spettacolari paesaggi.

8° giorno

Ella - Ponte dei 9 archi - Safari in Yala - Yala

(Durata del trasferimento a Yala circa 1 ora)

  • Al mattino, dopo la colazione, partiremo per un trekking di circa 1 ora e mezzo, seguendo le rotaie del treno fino al ponte dei 9 archi chiamato Demodara Bridge.
    Terminato di costruire nel 1921 senza utilizzare acciaio e circondato da campi di te, rimane uno dei migliori esempi dell’era coloniale inglese.
  • In seguito partiremo per Yala, dove una volta arrivati monteremo su un 4 x 4 e ci inoltreremo nel Parco Nazionale per partecipare ad un safari. Tra la fauna che si può ammirare si evidenziano elefanti,  pavoni, cervi, sciacalli, pellicani, coccodrilli, cinghiali e una moltitudine di volatili. Con un pó di fortuna potremo vedere anche gli inafferrabili leopardi.

9° giorno

Yala - Forte di Galle - Weligama - Hikkaduwa

(Durata del trasferimento a yala circa 1 ora e mezzo)

  • Visita alla città fortificata di Galle. In Galle Fort scopriamo l’eredità  architettonica di olandesi, portoghesi e britannici in questa parte  dell’isola. Tutti questi colonizzatori lasciarono un’impronta, motivo per la   quale é stata dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità.
    Il Forte di Galle é il centro storico coloniale meglio conservato del paese, dove convivono in perfetta armonia buddisti, cattolici, mussulmani e indù. É piacevole perdersi nelle sue ombreggiate strade e piazze coloniali del Forte e visitare le gallerie di arte con prodotti artigianali.

     

  • Nel cammino a Hikkaduwa ci fermeremo in Weligama per osservare i pescatori trampolieri e la loro strana tecnica di pesca.

     

  • Fine del tour in Hikkaduwa

FINE DEI NOSTRI SERVIZI

Note

  • Nel caso di non disponibilità degli Hotels al momento della prenotazione, saranno sostituiti da altri della stessa categoria con previo accordo

  • L’ordine delle visite può cambiare.

  • Si consiglia fare gli acquisti in Kandy, Matale, Nuwara Eliya, Galle e Colombo. 

Escursioni e Attività Opzionali

Intorno ad Habarana, Sigiriya e Dambulla

  • Escursioni sulla groppa di un elefante(a pagamento)

  • Visita al museo gemmologico. Sri Lanka ha una larga tradizione nella produzione di gemme. In questo paese si estraggono rubini, zaffiri, ametiste, tra le tante(gratuito)
  • Visita a un laboratorio de tela tradizionale e seda con la opportunità di vestire un sari o sarón (vestito tradizionale dello Sri Lanka, a pagamento) e scattare una foto vestito come un locale

  • Visita a un taller di carpenteria artigianale(gratuito)

  • Massaggio Ayurvedico(a pagamento)

Intorno a Kandy

  • Escursione in groppa di un elefante nella giungla(a pagamento)

  • Visita de un museo gemmologico. Sri Lanka tiene una larga tradizione della produzione delle gemme(gratuito
    Dove troveremo le stesse pietre preziose come in altre località (gratuito)
  • Visita a un laboratorio de tela tradizionale e seda con la opportunità di vestire un sari o sarón (vestito tradizionale dello Sri Lanka, a pagamento) e scattare una foto vestito come un locale
  • Visita a un taller di carpenteria artigianale(gratuito)
  • Massaggio Ayurvedico(a pagamento)
  • Giardino delle spezie(gratuito)

Intorno a Galle

  • Escursione en barca per il lago Koggala(a pagamento)
  • Visita a un taller di carpenteria artigianale(gratuito)

WhatsApp
Facebook
Email
Telegram
LinkedIn